Timballo di Spaghetti con le Melanzane

29 settembre

Questa è la mia personale variante della ricetta originale siciliana che si prepara con anelletti di pasta conditi con ragù, piselli, melanzane fritte e caciocavallo.

La preparazione di questa ricetta è un pochino laboriosa, ma vale la pena provarla sopratutto in particolari occasioni; è il classico piatto della domenica che incontra i gusti di molti.

Tempo di preparazione: 
1 ora più il tempo per fare spurgare le melanzane (almeno 2 ore) 
Ingredienti per 4-6 persone:
g 400 di pasta 
3 melanzane medie
1 litro di passata di pomodoro
2 mozzarelle
g 100 di parmigiano grattugiato
olio per friggere
qualche foglia di basilico
1 pezzetto di cipolla intero
qualche fiocchetto di burro
olio d'oliva, sale e pepe

Procedimento:
Lavate e tagliate a fette le melanzane, spolverizzatele a strati con una presa di sale e mettetele in un colapasta con un piatto sopra per almeno 2 ore affinché perdano l'acqua di vegetazione in eccesso.
Nel frattempo in un tegame soffriggete la cipolla in 3-4 cucchiai d'olio, aggiungete la passata di pomodoro, un pizzico di sale, una macinata di pepe e cuocete, rimescolando di tanto in tanto, per 20 minuti, aggiungendo se necessario qualche cucchiaio d'acqua calda.
Lavate e asciugate le foglie di basilico e unitele al sugo spezzettandole con le mani, mescolate e lasciate insaporire per qualche minuto, spegnete il fuoco ed eliminate il basilico e la cipolla.
Risciacquate le melanzane sotto acqua corrente, mettetele a scolare su carta assorbente da cucina, asciugatele e friggetele in abbondante olio caldo finché risulteranno leggermente dorate da ambo i lati, man mano che saranno pronte mettetele a scolare su carta assorbente da cucina.
Quando tutte le le melanzane saranno cotte privatele della buccia aiutandovi con un coltellino, tagliatele grossolanamente e mettetele da parte. Tagliate la mozzarella a cubetti.
Cuocete gli spaghetti, scolateli al dente e versateli direttamente nel tegame con il sugo ancora caldo, rimescolate e se il sugo risulterà troppo denso aggiungete qualche cucchiaio d'acqua di cottura della pasta. Accendete il forno a 180°.


Foderate una teglia con carta forno e versate sul fondo uno strato di pasta, aggiungete la mozzarella, le melanzane e spolverizzate il tutto con il parmigiano; ricoprite con un'altro strato di pasta e continuate fino ad esaurire tutti gli ingredienti, completando con il parmigiano e qualche fiocchetto di burro. Coprite la teglia con carta alluminio e cuocete nel forno caldo per 10 minuti. Togliete la carta alluminio e ultimate la cottura in modalità grill per altri 5 minuti o finché non si formerà in superficie una crosticina dorata.
Fate riposare per 10-15 minuti e servite il timballo caldo nel suo recipiente di cottura.
Maggiore sarà il tempo di riposo più risulterà saporito il timballo poiché si amalgameranno meglio gli ingredienti.
Consigli:
Per un effetto più scenografico potete guarnire in superficie la pasta con fette di melanzane intere. Io ho optato per gli spaghetti, ma si possono utilizzare svariati tipi di pasta sia lunga che corta.




Potrebbero Interessarti Anche

13 commenti

  1. Interessante questo timballo!!
    Mai fatto con la pasta lunga, da provare!!
    Un caro abbraccio e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen e grazie di essere passata. Un abbraccio e una buona settimana anche a te.

      Elimina
  2. We're a group of volunteers and starting a brand new scheme in our community.
    Your site offered us with helpful info to work on. You have done a formidable job
    and our whole neighborhood might be thankful to
    you.

    Check out my homepage - practical design

    RispondiElimina
  3. Ciao Marlin, sono Rosy di Non solo Cucine Isolane, ti ringrazio tantissimo per essere passata da me e per esserti unita ai miei lettori, sei stata gentilissima:)) sono passata a trovarti e ti faccio i complimenti per il bellissimo blog e per questa gustosissima
    ricetta:questo timballo di pasta è sicuramente buonissimo e mi sta venendo di nuovo fame nonostante abbia già cenato:))
    baci e grazie mille per la ricetta:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosy, grazie della visita. Il tuo blog è carinissimo e tornerò presto a trovarti, magari per provare qualche nuova ricetta 'isolana'. A presto!

      Elimina
  4. wow! questa è roba seria ... troppo seria per me, però che buona!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma con un po' di pazienza, si puo fare tutto, poi se mai si prova mai ri riesce! La cucina e' come un laboratorio, dove si sperimenta!

      Elimina
    2. E brava Rosa, concordo in pieno con te!
      Dai Nikita, almeno provaci ;) Un abbraccio e grazie a entrambe.

      Elimina
  5. Fantastico piatto, da provare subito. Anche io una nuova ricetta finalmente dopo l'esatta..... ;O)

    RispondiElimina
  6. Molto, molto invitante, che bontà!!!!

    RispondiElimina
  7. Un piatto ricco e invitante che si può preparare anche prima dell'arrivo degli ospiti

    RispondiElimina