Capretto al Limone

08 dicembre

E' una deliziosa ricetta tipica della cucina regionale veneta, in particolare della zona di Gambellara, ma è praticamente diffusa in tutta Italia con varianti diverse.

Un piatto classico di sicuro successo, ideale per particolari occasioni e ricorrenze, può essere accompagnato con patate arrosto ed insaporito con foglioline di menta.

Tempo di preparazione: 
2 ore più il tempo per la marinatura (almeno 12 ore)
Ingredienti per 4 persone:
kg 1,5 di capretto (preferibilmente la parte della coscia)
2 spicci d'aglio
1 rametto di rosmarino,
qualche foglia di salvia e di alloro
pepe in grani
1/2 bicchiere di olio d'oliva
2-3 limoni
sale e pepe

Procedimento:
Private il capretto di eventuali parti grasse, lavatelo e asciugatelo. Preparate un trito con gli spicchi d'aglio spellati e le erbe e rimescolate il tutto con un pizzico di sale.
Passate la carne nel trito sfregandola bene, quini mettete il capretto in un contenitore in modo che rimanga ben raccolto e costretto, versate l'olio e ungete uniformemente tutta la carne.
Irroratela in abbondanza con succo di limone, aggiungete qualche grano di pepe e ricoprite il tutto con fette di limone. Lasciatelo marinare per almeno 12 ore, voltandolo almeno una volta.
Scolate la carne, mettetela in in un'ampia casseruola o direttamente in una teglia, fatela rosolare a fuoco vivo sul fornello e regolate di sale.
Cuocete nel forno caldo, ungendola di tanto in tanto con il succo della marinatura, a 230° per 1 ora circa o finché risulterà ben dorata in superficie.
Servitelo caldo guarnendolo a piacere con fette o spicchi di limone.

Varianti:
Potete cuocere il capretto, dopo averlo scolato della marinatura, anche allo spiedo, sia su fuoco a legna (meglio se di faggio) o in forno. Allo stesso modo potete preparare anche l'agnello.

Potrebbero Interessarti Anche

13 commenti

  1. Io vivo a Trieste, conosco il veneto bene ma questa ricetta mi deve essere sfuggita e si che il caprettolo adoro. Grazie preso nota e buona serata,.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahiahiahiahi Edvige mi cadi sul capretto?!?!? ahah in effetti la ricetta originale prevederebbe la cottura allo spiedo e forse quella ti è più familiare, ma il forno ne facilita la preparazione e la rende accessibile a tutti, inoltre è buonissima anche così. baci baci.

      Elimina
  2. Wow!!! che bontà, piatto ideale per il pranzo di Natale ... mi vergogno un po' a dirlo ma non ho mai assaggiato il capretto, sarà mica l'occasione per iniziare??baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu che ne dici? Fammi sapere come andrà a finire ;D baciotti Fra.

      Elimina
  3. Ciao cara, che buono! Se passi da me c'è un premio per te: http://fragolaecannella.blogspot.it/2013/12/liebster-award.html#more
    A presto
    Nina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nina e grazie, passo subito ...

      Elimina
  4. Ciao! Ho scoperto per caso il tuo bellissimo blog... complimenti!! Mi sono unita con piacere ai tuoi lettori, passa a trovarmi, ne sarei felice! Camilla dolci creazioni http://camilladolcicreazioni.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Camilla, certo che passo, un po' in ritardo ma arrivo.

      Elimina
  5. è un ottima ricetta e poi il limone toglie quel gusto a volte un po forte del capretto

    RispondiElimina
  6. Wow!!! Adoro il capretto e questa ricetta si aggiudica sicuramente il primo posto nel mio menù di natale ... grazie di cuore tesoro.

    RispondiElimina
  7. che bontà, non ho mai assaggiato il capretto al limone, ma il tuo blog mi piace proprio perché proponi sempre ricette originali. un bacio.

    RispondiElimina
  8. Grazieeeeee a tutti e tantissimi auguri di Buon Anno!

    RispondiElimina
  9. neanche io ho mai assaggiato il capretto, deve essere squisito. ciao.

    RispondiElimina