Cinghiale in Umido

10 settembre

Un saporitissimo secondo piatto tra i più tipici della cucina tradizionale toscana, oggi apprezzato in tutta Italia. Adatto sopratutto al periodo invernale, è ottimo accompagnato con polenta o fette di pane abbrustolito.

Si tratta di uno stufato di carne di cinghiale, marinato in un bagno di vino e spezie e poi cotto lentamente con le olive. Una preparazione dal gusto molto intenso, ideale anche per condire pappardelle o risotti.
Tempo di preparazione: 
3 ore più il tempo per la marinatura (almeno 12 ore)
Ingredienti per 4 persone: 
g 800 di cinghiale
1/2 cipolla, 1 costa di sedano e 1 carota tritati
g 80 di olive nere
3 foglie di alloro,
olio d'oliva, sale e pepe
una manciata di prezzemolo tritato (facoltativo)
Per la marinatura:
1/2 litro di vino rosso
1/2 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
1 spicchio d'aglio
3 foglie di alloro
1 manciata di bacche di ginepro
2 chiodi di garofano

Procedimento:
Lavate la carne di cinghiale sotto acqua corrente, asciugatela, tagliatela a bocconcini non troppo piccoli e metteteli a marinare in una ciotola con il vino, le verdure tagliate grossolanamente e gli aromi, coprite la ciotola con pellicola trasparente e lasciate a bagno la carne per almeno 12 ore. Scolate bene i bocconcini di carne e buttate la marinatura.

Scaldate in una pentola, preferibilmente di coccio, pochissimo olio, 1 - 2 cucchiai al massimo, e fatevi appassire a fiamma dolce le verdure tritate e le foglie di alloro. Unite la carne, alzate la fiamma e fatela rosolare mescolando di tanto in tanto. Proseguite la cottura a fiamma moderata, mescolando spesso, fino al completo assorbimento del vino che evaporerà dalla carne.
Quando il vino si sarà consumato aggiungete le olive e una macinata di pepe e fate cuocere a fuoco lento, con il coperchio leggermente scostato, per almeno 2 ore mescolando di tanto in tanto, aggiungendo, se necessario, poca acqua calda alla volta e regolando di sale.
Quando la carne sarà tenera spegnete il fuoco, chiudete la pentola con il coperchio e lasciate insaporire per almeno 10-15 minuti.
Prima di servire in tavola spolverizzate a piacere con il prezzemolo tritato.

Potrebbero Interessarti Anche

9 commenti

  1. Ciao cara, sono Francesca del blog My Golden Glitter Corner :) ti seguirò con vero piacere, quante ghiottonerie proponi!!!
    *baci* a presto!!!

    RispondiElimina
  2. ciao ti ho conosciuta tramite kreattiva e mi sono unita ai tuoi lettori. complimenti per il blog. se ti va passa da me http://manidifatacreazioni.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/pages/Mani-di-Fata-Creazioni/112875615569386

    RispondiElimina
  3. Ciao, ho conosciuto il tuo blog grazie a Kreativa, sono diventata tua follower. Anche io ho dato vita ad un party dell'amicizia, se ti va di passare sei la benvenuta :D

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutte della visita, passerò molto volentieri a trovavi. A presto!

    RispondiElimina
  5. Uhhh passo a trovarti proprio all'ora di pranzo....che fame, quante cose buone !!!! ;-)
    Mi unisco volentieri alle tue followers!
    a prestissimo !

    RispondiElimina
  6. Greetings from California! I'm bored at work so I decided to browse your site on my iphone during lunch break. I love the info you provide here and can't wait to take a look when I get home.

    I'm surprised at how quick your blog loaded on my cell phone .. I'm not even using WIFI,
    just 3G .. Anyhow, good blog!

    My blog post; diet plans for women to lose weight

    RispondiElimina
  7. Mi sono unita al tuo blog :-) vedo che tratti di cucina, per cui verrò dopo con più calma a scovare qualche ricettina gustosa :-)Ahahah il cursore a pomodoro :-)

    RispondiElimina
  8. adoro la carne di cinghiale, il problema e che non sapevo mai come cucinarlo, grazie a te ora lo so ;) baci.

    RispondiElimina
  9. Ma che bontà!!! una ricetta veramente deliziosa e, come al solito, molto dettagliata. Brava!!

    RispondiElimina