Cavatelli ai Frutti di Mare

10 aprile

I cavatelli, cavatiell in dialetto molisano, sono un tipico formato di pasta tradizionale della regione Molise, successivamente diffuso in molte altre regioni del Sud Italia.

Si tratta di un tipo di pasta lavorata a mano, di forma allungata con un'incavatura all'interno, realizzata con un impasto di acqua e farina spesso arricchito con patate.

Tempo di preparazione: 
1 ora
Ingredienti per 4 persone:
gr 400 di cavatelli
gr 500 di cozze
gr 300 di vongole veraci
gr 300 di seppie
gr 300 di calamari
gr 300 di gamberi
5 pomodorini
2 spicchi d'aglio
1 manciata di prezzemolo tritato
olio d'oliva, sale e pepe

Procedimento:
Mettete a bagno le vongole in acqua fredda salata per almeno 30 minuti. Nel frattempo aprite le cozze, ricavatene il frutto e, con un colino, filtrate in una ciotola la loro acqua di cottura e tenetela da parte. In un tegame fate imbiondire uno spicchio d'aglio in 2 cucchiai di olio e versate le vongole precedentemente sciacquate sotto acqua fredda corrente, toglietele non appena si schiudono, privatele del guscio a cui non è attaccato il mollusco, mettetele insieme alle cozze e filtrate anche la loro acqua di cottura. 
Lavate, pulite e tagliate a rondelle seppie e calamari, mettete a bagno i gamberi in acqua fredda, tagliate a spicchi i pomodorini e privateli dei semi. In una pentola mettete a bollire abbondante acqua salata in cui dovrete cuocere i cavatelli. 
In una casseruola fate imbiondire lo spicchio d'aglio in 3-4 cucchiai di olio, versate le seppie e i calamari, fate rosolare e unite i pomodorini, cuocete a fiamma alta per 3-4 minuti, quindi aggiungete anche i gamberi, le arselle e le cozze con la loro acqua di cottura.
Scolate i cavatelli al dente, uniteli ai frutti di mare e fate saltare per 3-4 minuti il tutto, aggiungete il prezzemolo, una manciata di pepe e servite in tavola.

Varianti:
Il condimento varia da una regione all'altra, spesso vengono conditi con ragù, con cardoncelli oppure broccoli. I cavatelli ai frutti di mare sono una specialità tipica della regione Puglia.

Potrebbero Interessarti Anche

0 commenti

Disclaimer Blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7.03.2001.
Non è consentita la pubblicazione o riproduzione, anche parziale, senza il consenso esplicito dell'autore.
Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.


le mie ricette su

Top blogsdiricette

trova ricetta

Paperblog
Gustosa Ricerca - ricette di cucina e motore di ricerca di ricette
Scarica Curriculum

Archivio Blog