Torrone Sardo

21 marzo

Il torrone è un dolce tradizionale natalizio tra i più diffusi in Italia e sempre più conosciuto all'estero. E' considerato di origine cremonese dove esistono i più grossi centri di produzione, ma viene preparato in tutte le regioni. 


Si tratta di un impasto composto di albume d'uovo, zucchero e miele, farcito con mandorle, noci, arachidi o nocciole e spesso ricoperto da due ostie, in alcune varianti è previsto anche il cacao.
Tempo di preparazione: 
5 ore
Ingredienti per 6-8 persone:
g 500 di mandorle
g 500 di  miele
2 albumi d'uovo
ostie e sale

Procedimento:
Rivestite con carta forno uno stampo e ricoprite il fondo con le ostie. Immergete per qualche minuto le mandorle in acqua bollente, scolatele, spellatele e passatele in forno caldo a 150° per 5 minuti finché saranno tostate e leggermente dorate.
Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale e metteteli in un tegame con il miele. Mettete sul fuoco a fiamma bassa e mescolate lentamente con un cucchiaio di legno per almeno 4 ore.
Per capire se la consistenza è giusta versate un cucchiaio di composto in un bicchiere d'acqua, se la pasta non si scioglie nell'acqua il torrone è pronto, unite le mandorle, amalgamate il tutto e versate il torrone nello stampo. Lasciate raffreddare e servite.

Curiosità:
Il torrone sardo si differenzia dagli altri per il suo sapore intenso dovuto alla presenza del miele della macchia mediterranea, senza aggiunta di zuccheri, difatti il colore non è bianco ma di color avorio.








Potrebbero Interessarti Anche

0 commenti