Risotto con Fagioli e Funghi

05 marzo

Il risotto è un primo piatto classico della cucina italiana, preparato in ogni regione e diffuso sopratutto al Nord. La procedura e la cottura è pressoché identica ma gli ingredienti variano di regione in regione. Questa che propongo è una ricetta tipica della regione Basilicata.

Si tratta di un piatto tipicamente autunnale, semplice da preparare e molto saporito.

Tempo di preparazione:
2 ore più il tempo di ammollo dei fagioli (almeno 12 ore)
Ingredienti per 4 persone:
g 200 di riso
g 150 di fagioli cannellini secchi oppure in scatola già lessati
g 150 di funghi cardoncelli o orecchiette
1 pezzetto di cipolla tritata
2-3 cotenne di maiale fresca a pezzetti
pecorino grattugiato
olio d'oliva e sale

Procedimento:
Mettete a bagno in abbondante acqua i fagioli la sera prima o comunque per almeno 12 ore, scolateli e fateli cuocere a fuoco basso con il coperchio in una casseruola con 1 litro circa di acqua, le cotenne di maiale ed un pizzico di sale.
Nel frattempo pulite i funghi raschiandoli con un coltellino e tagliateli a fettine sottili.
Quando i fagioli saranno teneri e cotti scolateli e conservate la loro acqua di cottura.
In un tegame fate soffriggere la cipolla in 2 cucchiai d'olio, unite il riso e mescolate, quando il riso sarà quasi asciutto unite i funghi, un pizzico di sale ed un mestolo di acqua di cottura dei fagioli ben calda, proseguite la cottura, sempre mescolando e aggiungendo altra acqua di cottura man mano che si consuma. A metà cottura (10 minuti circa) unite i fagioli, mescolate, regolate di sale e proseguite la cottura per altri 10 minuti circa.
Il risotto dovrà risultare morbido e non asciutto. Cospargete con qualche cucchiaio di pecorino, lasciate riposare per qualche minuto e servite.
Variante: 
Lessate il riso in abbondante acqua bollente salata e scolatelo al dente. Con un mestolo forato scolate i fagioli ben cotti, passateli nel passa verdure e versateli nella loro acqua di cottura, aggiungete il riso, i funghi precedentemente cotti in padella con la cipolla e l'olio, regolate di sale e portate nuovamente a bollore. Servite con pecorino grattugiato.



   

Potrebbero Interessarti Anche

0 commenti