Salsa Scapolese

20 febbraio

Questa salsa, tipica della cucina regionale molisana, è originaria di Scapoli, una località in provincia di Isernia. Si tratta di una ricetta tradizionale particolarmente in uso nel periodo natalizio.

Questa salsa deve essere preparata 5-6 giorni prima del suo utilizzo, in modo che i vari sapori si integrino, e conservata in luogo fresco e asciutto.

Tempo di preparazione:
50 minuti
Ingredienti per 4 persone:
g 250 di zucchine
g 100 di gherigli di noci
g 75 di uvetta sultanina ammollata in acqua
g 100 di mollica di pane casereccio raffermo
2 peperoni sottaceto
1 bicchiere di aceto di vino bianco
4 mele limoncelle
1 cucchiaio di miele
2 foglie di alloro
1 arancia non trattata
alcune foglioline di menta
abbondante olio per friggere 
sale

Procedimento:
Private del picciolo e dei semi i peperoni, tagliateli a fette e metteteli in una ciotola, ricopriteli con acqua e cambiatela spesso, quando avranno perso il forte sapore di aceto tagliateli a fette.
Lavate, asciugate e tagliate a rondelle le zucchine e friggetele in abbondante olio bollente, scolatele su carta assorbente da cucina e salatele, friggete anche i peperoni, che dovranno rimanere ben sodi, scolateli su altra carta assorbente e salateli.
Mettete le zucchine in un tegame, spruzzatele con aceto e fatele insaporire a fuoco lento, rimescolando con un cucchiaio di legno, unite i peperoni e fate insaporire il tutto per qualche minuto a fuoco vivace, per evitare che questi si ammorbidiscano.
Abbassate la fiamma ed unite, in sequenza: le foglie di menta e di alloro, le mele tagliate a fettine sottili, i gherigli di noce finemente tritati, l'uvetta strizzata ed il miele.
Se necessario aggiustate di sale e togliete il tegame dal fuoco, unite al composto la buccia di arancia tritata finemente, mescolate bene il tutto e versate la salsa in una terrina, cospargetela con la mollica di pane, irrorate con una spruzzata di aceto il pane se dovesse diventare secco.

Tradizioni:
Ricca di ingredienti tutti locali e dal sapore intenso, questa salsa viene proposta a metà pasto per stimolare l'appetito per le portate successive. 

Potrebbero Interessarti Anche

0 commenti