Gnocchi alla Romana

12 febbraio

Gli gnocchi sono un cibo antichissimo diffuso in molti paesi del mondo. A differenza degli gnocchi classici, preparati  con la farina, gli gnocchi alla romana si preparano con il semolino e si condiscono semplicemente con burro e parmigiano.

Una ricetta saporita e genuina, adatta anche ai bambini. Si può arricchire aggiungendo altri formaggi come il pecorino, il groviera o la fontina, oppure con cubetti di speck o di prosciutto o anche con besciamella.
Tempo di preparazione: 
1 ora
Ingredienti per 4 persone:
g 300 di semolino
g 100 di burro   
g 150 di parmigiano
1 litro di latte
3 tuorli d'uovo
noce moscata e sale

Procedimento: 
Versate il latte in una casseruola e fatevi sciogliere a fuoco dolce 80 g di burro con un pizzico di sale e una grattugiata di noce moscata, quando il latte comincerà a bollire versate il semolino a pioggia, mescolando con un cucchiaio di legno o con una frusta, non dovranno formarsi grumi.
Cuocete a fuoco basso finché il semolino si sarà addensato, togliete la casseruola dal fuoco, unite 100 g di parmigiano e i tuorli d'uovo mescolando energicamente.
Versate il composto su un foglio di carta forno, ricopritelo con altra carta forno e stendetelo con l'aiuto di un mattarello ottenendo uno strato alto circa 1 cm.
Non appena il semolino si sarà raffreddato ricavate tanti dischi, aiutandovi con un bicchiere o con una tazzina, e metteteli in una teglia foderata con carta forno sovrapponendoli leggermente fra loro. Cospargete gli gnocchi con il parmigiano rimasto e il burro a fiocchetti o precedentemente fuso e fate gratinare nel forno caldo per 15-20 minuti.
Gli gnocchi saranno cotti quando in superficie si formerà una crosticina dorata.

Tradizioni:
A Roma rappresentano il piatto tradizionale del giovedì, considerato giorno quasi festivo, che prevede un piatto nutriente e gustoso in previsione di quello magro del giorno successivo, da cui anche il detto 'Giovedì gnocchi, Venerdì pesce e Sabato trippa', ancora oggi esistono delle trattorie locali che seguono questa tradizione.



Potrebbero Interessarti Anche

0 commenti