Frico

18 gennaio

Il frico è un piatto tipico della cucina friulana originario dei monti della Carnia. Può essere servito come antipasto o come secondo piatto. Si tratta di una frittata di cipolle e formaggio di tipo Montasio affettati e cotti in padella.

Questa è la ricetta base ma naturalmente esistono tantissime varianti. Le cipolle possono essere sostituite con patate lesse tagliate a fette.
Tempo di preparazione: 
30 minuti
Ingredienti per 4 persone:
g 400 di formaggio di tipo Montasio
g 30 di burro
1 cipolla media

Procedimento:
Fate appassire nel burro la cipolla tagliata ad anelli sottili.
Tagliate il formaggio a fettine e distribuitele sulla cipolla ormai cotta, proseguite la cottura a fuoco moderato, mescolando. Il formaggio sciogliendosi formerà un tortino dorato e croccante che si deve staccare dal fondo. Servitelo caldissimo.
Il frico carnico si prepara con del formaggio magro grattugiato e si distribuisce in un padellino senza condimento, non appena si sarà formata una crèpe, si gira due o tre volte con una paletta, poi si appoggia sul fondo di un bicchiere, così si formerà un cestino che si può servire come aperitivo.

Al frico si possono aggiungere pancetta o speck affumicati tagliati a dadini, oppure anche uova o verdure.







Potrebbero Interessarti Anche

1 commenti

  1. ciaooo! sono una ragazza friulana =) e ti ho conosciuto grazie alll'iniziativa link party =)
    ero curiosa di vedere cosa proponevi per la mia regione =) ahaha a me il frico non piaceXD ma ti faccio i complimenti lo stesso per il tuo blog molto accurato e bello =) se vuoi passa nel mio a dare un occhiata.. io non tratto di cibo però XD

    ciaooo =)

    RispondiElimina