Canèderli

22 maggio

In friulano i canèderli sono chiamati chineglis o chineghi. Si tratta di grossi gnocchi composti principalmente da cubetti di pane raffermo, latte e uova, ma gli ingredienti dell'impasto possono variare.


I canèderli si possono servire anche come contorno a carni stufate o in umido, oppure come piatto unico con i crauti.
Tempo di preparazione: 
45 minuti
Ingredienti per 4 persone:
g 150 di mollica di pane raffermo
g 100 di pancetta affumicata o speck
g 50 di salsiccia
15 cucchiai di latte
1 litro di brodo di carne bollente
1 uovo intero
1 cipolla piccola
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di olio d'oliva
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
parmigiano grattugiato
noce moscata e pepe

Procedimento:
In una terrina ammollate nel latte caldo la mollica di pane tagliata a cubetti.
Nel frattempo in un padellino fate rosolare nell'olio la pancetta o lo speck tagliati a dadini, finché saranno trasparenti ma non ancora croccanti. Aggiungete la cipolla tritata, fatela appassire a fuoco dolce e versate il tutto nella terrina del pane ormai ammorbidito, unite la salsiccia spellata e sbriciolata, l'uovo, una bella grattugiata di noce moscata, il prezzemolo e la farina necessaria per ottenere un composto morbido.
Bagnatevi le mani e formate, con l'impasto preparato, delle polpette grosse come un piccolo uovo (con queste dosi riusciranno circa 12 o 14 polpette).


Immergete i canèderli, pochi alla volta, nel brodo bollente e fateli cuocere per 15 minuti circa e serviteli ben caldi con parmigiano grattugiato e pepe.

Curiosità:
Canèderli è un termine dialettale trentino che deriva da Knodel dal tedesco Knot che significa nodo, grumo. E' un piatto tipico della cucina tedesca, austriaca, ceca e polacca. Nella cucina italiana è presente unicamente nelle cucine regionali del Trentino, del Friuli e del Bellunese.


Potrebbero Interessarti Anche

2 commenti

  1. Buonissima!
    Date un'occhiata anche a questo che video sulla realizzazione dei Knödel/Canederli altoatesini!
    http://www.youtube.com/watch?v=0gXVLgB2OTU&feature=youtu.be

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, è bellissimo il tuo video. Complimenti.

      Elimina