Tortelli di Zucca

06 novembre

E' un tipo di pasta ripiena originaria dell'Italia settentrionale e il piatto simbolo della cucina mantovana diffuso con diverse varianti in molte altre regioni. E' una ricetta tipica della tradizione natalizia.

I tortelli di zucca sono molto simili ai ravioli e si preparano con pasta all'uovo ripiena con un composto a base di zucca, amaretti e mostarda, il connubio di questi ingredienti dal sapore dolce, salato e piccante conferiscono a questo piatto un gusto particolare e inconfondibile.

Tempo di preparazione:  
1 ora più il tempo di cottura e di riposo del ripieno (almeno 2 ore)
Ingredienti per 4 persone:
Per la pasta all'uovo:
g 350 di farina
3 uova 
sale
Per il ripieno:
kg 1,5 di zucca gialla asciutta e dolce
g 150 di mostarda di Cremona
g 100 di amaretti
1 grattatina di di noce moscata
1 grattugiata di scorza di limone
qualche goccia di succo di limone
sale e pepe
Per il condimento:
g 100 di burro
4 cucchiai di parmigiano grattugiato

Procedimento:
Potete ridurre i tempi di preparazione della ricetta preparando il ripieno il giorno prima.
Tagliate a pezzi la zucca con la buccia, privatela dei semi e dei filamenti e mettetela nel forno caldo a 180° per 30 minuti, (si può anche lessare ma il risultato non sarà lo stesso), quando la zucca sarà diventata tenera frullate la polpa e mettete il ricavato in una ciotola.
Aggiungete gli amaretti ridotti in polvere, il parmigiano, la mostarda tritata finemente, la noce moscata, la scorza ed il succo di limone, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Mescolate tutti gli ingredienti, coprite l'impasto con un tovagliolo e lasciatelo riposare in un luogo fresco e asciutto per almeno 1 ora.


Procedete come descritto nella ricetta e preparate la pasta all'uovo.
Con il mattarello stendete una sfoglia sottile e distribuite delle palline di ripieno distanti 5 cm circa l'una dall'altra. Ricoprite con un'altra sfoglia, premete con le dita intorno al ripieno per far saldare la pasta e fatele scivolare verso l'esterno dei tortelli affinché fuoriesca l'aria.
Tagliateli in forma quadrata con la rotellina dentata.
Lessate i tortelli in abbondante acqua bollente salata e, non appena saranno cotti al dente, raccoglieteli con un mestolo forato e metteteli in una zuppiera calda a strati con burro fuso e grana o parmigiano grattugiati. Serviteli caldi.

  • La pasta dei ritagli si può impastare nuovamente e utilizzare per realizzare altri tortelli o altri tipi di pasta.   



Potrebbero Interessarti Anche

8 commenti

  1. Complimentissimi per il tuo blog, molto curato, bello e dettagliato. Sicuramente passerò spesso a trovarti. Ciao

    RispondiElimina
  2. Grazie della visita e dei complimenti ... A presto

    RispondiElimina
  3. Ho sempre pensato che questa fosse una ricetta molto difficile da preparare, ma tu fai sembrare facile qualsiasi preparazione ... Devo perlomeno provarci. A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si devi provarci e vedrai che sarà più facile di quanto pensi. Ciao.

      Elimina
  4. deliziosi!
    c'è un nuovo post sul mio blog, ti va di passare? mi farebbe molto piacere =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vivi, grazie passerò molto volentieri.

      Elimina
  5. mi piacciono molto,li mangio spesso anche da mia figlia in provincia di Modena
    magari provo a copiarteli!!Grazie!

    RispondiElimina
  6. Devono essere una vera delizia, da provare. Buona serata.

    RispondiElimina