3 ottobre 2012

Passatelli Romagnoli

E' un piatto classico della cucina regionale romagnola molto diffuso anche nelle Marche. Tradizionalmente i passatelli si preparano con pane raffermo, parmigiano grattugiato e uova e si cuociono nel brodo di pollo, oppure nel brodo misto preparato con gallina, manzo ed un osso di bue o anche nel brodo di pesce.
Sono ottimi anche asciutti conditi con tartufo bianco o con fondutaPer la realizzazione di questa ricetta sarebbe preferibile utilizzare il ferro per i passatelli, un apposito stampo che purtroppo non si trova facilmente in commercio, in alternativa si può utilizzare lo schiacciapatate.
Tempo di preparazione: 30' più il tempo di riposo (almeno 3 ore)
Ingredienti per 4 persone: 
g 300 di pane bianco raffermo grattugiato
g 400 di parmigiano grattugiato stagionato
1 cucchiaio d'olio extravergine d'oliva
3-4 uova intere
2 cucchiai di farina
noce moscata
1 grattata di scorza di limone (facoltativo)
sale e pepe
Procedimento: 
Sbriciolate il pane e versatelo in una ciotola, aggiungete il parmigiano, le uova, una grattatina di noce moscata, la scorza di limone e l'olio, mescolate il tutto, regolate di sale, di pepe e impastate gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un composto morbido e compatto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in un luogo fresco e asciutto per almeno 2 ore, quindi potete cucinarli a vostro piacimento:
In brodo: in una pentola portate ad ebollizione il brodo filtrato dalla carne, mettete poco composto alla volta nello schiacciapatate e ricavate i passatelli lasciandoli cadere direttamente nel brodo bollente, mettete una seconda dose nello schiacciapatate e procedete così fino ad esaurire tutto il composto. Fate cuocere i passatelli fino a quando affioreranno in superficie, servite la minestra calda aggiungendo a piacere parmigiano grattugiato.
Asciutti: portate a bollore abbondante acqua salata, mettete poco composto alla volta nello schiacciapatate e ricavate i passatelli lasciandoli cadere direttamente nell'acqua, mettete una seconda dose nello schiacciapatate e procedete così fino ad esaurire tutto il composto. Fate cuocere i passatelli fino a quando affioreranno in superficie e scolateli direttamente nel condimento.

Nessun commento:

Posta un commento