24 settembre 2012

Pappa col Pomodoro

E' un primo piatto tradizionale della cucina povera toscanaIn origine era un classico piatto di recupero che i contadini utilizzavano per consumare il pane avanzato e raffermo, gli ingredienti sono infatti pochi e semplici. 
Per la buona riuscita di questa ricetta è preferibile utilizzare pane non salato, appunto di tipo toscano, e olio extravergine d'oliva. La pappa è ottima sia calda che fredda, come anche riscaldata, con l'aggiunta di qualche cucchiaio d'olio crudo.
Tempo di preparazione: 1 ora con brodo già pronto
Ingredienti per 4 persone:
g 250 di pane casereccio raffermo
g 400 di pomodori freschi
1 litro di brodo vegetale oppure acqua e sale bollenti 
2 spicchi d'aglio
1 pezzetto di cipolla (facoltativo)
olio extravergine d'oliva
5-6 foglie di basilico
sale e pepe
Procedimento:  
Procedete come descritto nella ricetta e preparate il brodo.
In una ciotola mettete il pane spezzettato, versatevi sopra il brodo oppure l'acqua e lasciatelo ammollare finché sarà spappolato.
Nel frattempo lavate i pomodori e immergeteli per pochi minuti in acqua bollente, scolateli, spellateli, privateli dei semi e dell'acqua di vegetazione, quindi tagliateli a dadini. In una casseruola soffriggete in 5 cucchiai d'olio gli spicchi d'aglio spellati e la cipolla tritata, unite i pomodori e lasciateli insaporire per qualche minuto.
Aggiungete il pane con il brodo ed il basilico spezzettato e cuocete per 20-30' rimescolando spesso finché il pane risulterà una pappa, regolate di sale e di pepe e, a piacere, condite con un filo d'olio crudo.


1 commento: