Cotolette alla Milanese

16 luglio

La cotoletta o costoletta alla milanese è un piatto classico della cucina lombarda. Si tratta di una fetta di lombata di vitello con l'osso, la costoletta appunto, impanata e fritta nel burro.

Questo piatto può essere servito caldo con purè di patate o verdure, oppure freddo cosparso di pomodorini e rucola. In entrambi i casi è ottimo accompagnato con spicchi di limone che verranno spremuti sulla carne da ogni commensale.

Tempo di preparazione: 
30 minuti
Ingredienti per 4 persone: 
4 costolette di vitello tagliate alte quanto l'osso
g 200 di burro
g 200 di pangrattato
2-3 uova 
sale e pepe

Procedimento:
Con un coltello incidete leggermente la fascia esterna delle costolette affinché non si arriccino in cottura. Sbattete le uova (senza sale) in una terrina abbastanza ampia da contenere ogni costoletta intera, e bagnatele da ambo le parti, quindi passate le costolette nel pangrattato e premete bene perché aderisca uniformemente. 
In una padella antiaderente fate imbiondire il burro e, quando inizierà a soffriggere, disponete le costolette in modo che non si sovrappongano (se friggete due costolette per volta utilizzate metà quantità di burro), fatele dorare a fuoco vivace, senza muoverle, prima da una parte, finché si sarà formata una crosticina, poi voltatele con una paletta, appena si sarà formata la crosticina anche da questa parte abbassate la fiamma e fate cuocere per 5 minuti finché saranno cotte anche internamente. A questo punto aggiungete il sale e una macinata di pepe. 
Potete passare le costolette su carta assorbente da cucina prima di servirle affinché perdano il burro in eccesso. 

  • Se volete servire le costolette durante un buffet potete rivestire l'osso con carta alluminio in modo che ogni commensale possa mangiarla con le mani. 

Varianti:
Questa ricetta si può preparare anche con fettine di carne più sottili che prevedono la battitura prima dell'impanatura, la preparazione risulterà così più croccante, in questo caso è preferibile utilizzare fesa di maiale, più morbida rispetto al vitello e la carne dovrà essere leggermente infarinata prima dell'impanatura. Per ridurre l'utilizzo di burro potete friggere le costolette in metà burro e olio d'oliva, oppure in metà burro e margarina.

Potrebbero Interessarti Anche

0 commenti

le mie ricette su

Top blogsdiricette

trova ricetta

Paperblog
Gustosa Ricerca - ricette di cucina e motore di ricerca di ricette
Aggregatore

Disclaimer Blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7-03-2001.
Non è consentita la pubblicazione o riproduzione, anche parziale, senza il consenso esplicito dell'autrice.
Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autrice del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.