Pasta alla Norma

13 aprile

E' un primo piatto classico della cucina siciliana, più precisamente originario di Catania. Si tratta di una saporita ricetta a base di pasta, (solitamente spaghetti o maccheroni), condita con pomodoro, melanzane fritte, ricotta salata e basilico.

E' un piatto molto semplice sia nella preparazione che negli ingredienti.

Tempo di preparazione: 
40 minuti più il tempo per spurgare le melanzane (almeno 1 ora)
Ingredienti per 4 persone:
g 400 di pasta 
g 500 di pomodori pelati
g 250 di ricotta salata grattugiata
1 spicchio d'aglio
2 melanzane 
18 foglie di basilico
5 cucchiai d'olio d'oliva
abbondante olio per friggere
sale grosso e pepe

Procedimento:
Lavate e spuntate le melanzane, tagliate qualche fetta alta circa mezzo centimetro, che vi servirà per guarnire il piatto, e il resto a dadini. Trasferitele in un colapasta con sopra un peso, spolverizzatele con una presa di sale e lasciatele spurgare per almeno 1 ora eliminando, di tanto in tanto, l'acqua di vegetazione che rilasceranno.
Nel frattempo in una casseruola fate imbiondire nell'olio d'oliva lo spicchio d'aglio spellato, unite i pomodori, un pizzico di sale, una macinata di pepe e fate cuocere per 20 minuti. Prima di togliere il sugo dal fuoco aggiungete 10 foglie di basilico spezzettandole con le mani e rimescolate bene il tutto.
Sciacquate le melanzane sotto acqua corrente, mettetele a scolare su carta assorbente da cucina e tamponatele. Friggete le melanzane in abbondante olio bollente ma non fumante; appena saranno leggermente dorate da ambo i lati, scolatele su carta assorbente da cucina e tenetele da parte.
Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente, versate qualche cucchiaio di sugo di pomodoro in un tegame, versate le melanzane tagliate a dadini e la pasta.
Rimescolate il tutto e condite con metà quantità di ricotta, il restante sugo di pomodoro ed un pizzico di sale. Guarnite ogni piatto con 2 foglie di basilico, le melanzane fritte tagliate a fette ed una manciata di ricotta grattugiata.
Curiosità:
Questa sfiziosa ricetta è dedicata alla bellissima opera La Norma di Vincenzo Bellini, il famoso compositore catanese





Potrebbero Interessarti Anche

0 commenti