'Ncapriata di Fave e Cicoria

by - marzo 05, 2012

Questo piatto tipico della cucina regionale pugliese è comune anche in Calabria e in Sicilia con il nome di Maccu. E' uno dei piatti mediterranei più antichi, addirittura di origine prefaraonica e tutt'ora in uso anche in Egitto.
Si tratta di un purè di fave servito con cicoria o cime di rape bollite che esaltano il sapore dolce delle fave. Nelle versioni più recenti alcuni aggiungono in cottura qualche patata per rendere più cremoso e consistente il purè.
Tempo di preparazione: 2 ore
Ingredienti per 4 persone:
kg 1 di cicoria preferibilmente di campo
g 500 di fave secche sbucciate
5-6 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
Preparazione: 
Cuocete in una casseruola con il coperchio le fave con una quantità d'acqua sufficiente per ricoprirle, portate a cottura a fuoco bassissimo e togliete la schiuma che si formerà in superficie.
Lasciate sobbollire per almeno un'ora aggiungendo, se necessario, poca acqua calda per volta, aggiungete una presa di sale e rimescolate energicamente le fave con un cucchiaio di legno, finché saranno tutte spappolate.
Togliete dal fuoco e amalgamate l'olio. Nel frattempo lavate e mondate bene la cicoria e lessatela in abbondante acqua salata, lasciatela scolare in uno scolapasta e servitela insieme alle fave irrorando entrambe con olio d'oliva.
Sono ottime sia calde che fredde.

Varianti: potete sostituire la cicoria con cime di rape o lampascioni bolliti.
Se volete un piatto più saporito potete soffriggere in olio d'oliva, aglio e peperoncino le verdure dopo averle scolate.


Ti Potrebbero Interessare Anche:

0 commenti

_____________________________________ LE MIE RICETTE SU: _____________________________________



trova ricetta Top blogsdiricette



Paperblog
Gustosa Ricerca - ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

Disclaimer per contenuti blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7.03.2001.
Non è consentita la pubblicazione o riproduzione, anche parziale, senza il consenso esplicito dell'autore.
Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.