Seppie alla Romana

by - febbraio 14, 2012

Le seppie alla romana sono un piatto tipico della cucina tradizionale della regione Lazio. Si tratta di una ricetta molto saporita e appetitosa, oltre che di semplicissima preparazione.
Le seppie vengono cucinate con aglio, prezzemolo, vino bianco, acciughe e fatte stufare nel loro sugo. Ottima già nella versione base, questa ricetta può essere arricchita con l'aggiunta di piselli o carciofi.
Tempo di preparazione: 1 ora e 30'
Ingredienti per 4 persone:
kg 1 di seppie
3 acciughe deliscate e dissalate
2 spicchi d'aglio spellati
8 cucchiai di olio d'oliva
1 bicchiere di vino bianco secco
1 manciata di prezzemolo tritato
g 500 di piselli o carciofi (facoltativo)
1 pomodoro (facoltativo)
pepe
Preparazione:
Spellate le seppie e privatele dell'osso, della sacchetta interna, degli occhi e del becco. Sbattetele energicamente su un tagliere per intenerirle, quindi lavatele e tagliatele a listarelle.
Fate imbiondire in un tegame gli spicchi d'aglio nell'olio, unite le seppie e fate consumare il loro liquido, eliminate gli spicchi d'aglio, versate il vino e lasciatelo evaporare a fiamma alta.
Aggiungete le acciughe spezzettate, il pomodoro tagliato a dadini ed un pizzico di pepe, mescolate con un cucchiaio di legno, quindi aggiungete un mestolo abbondante d'acqua (a questo punto potete aggiungere i carciofi puliti e tagliati a fettine oppure i piselli).
Fate cuocere per circa un'ora a fuoco dolce.
Prima di servire le seppie cospargetele con il prezzemolo tritato rimescolando bene il tutto.
Decorate il piatto a piacere con spicchi di limone.

Ti Potrebbero Interessare Anche:

0 commenti

_____________________________________ LE MIE RICETTE SU: _____________________________________



trova ricetta Top blogsdiricette



Paperblog
Gustosa Ricerca - ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

Disclaimer per contenuti blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7.03.2001.
Non è consentita la pubblicazione o riproduzione, anche parziale, senza il consenso esplicito dell'autore.
Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.