16 febbraio 2012

Pasta per Pizza

La pizza è un piatto tipico della cucina italiana ed in particolar modo della cucina napoletana, diffusa ormai in tutte le regioni d'Italia e nel mondo, è una ricetta molto saporita, nutriente e sfiziosa. La versione più conosciuta è sicuramente la pizza margherita ma questo piatto ha innumerevoli varianti e può cambiare caratteristiche e nome a seconda delle diverse tradizioni locali.
La pizza napoletana è comunque l'unico tipo di pizza italiana riconosciuta in ambito nazionale ed europeo.
Tempo di preparazione: 15' più il tempo di lievitazione (almeno 1 ora)
Ingredienti per 4 pizze tonde:
kg 1 di farina più quella per la spianatoia
g 25 di lievito di birra
600 ml di acqua tiepida
6 cucchiai di olio extravergine d'oliva
g 20 circa di sale
Preparazione:
Sciogliete il lievito sbriciolato in una ciotola con un bicchiere di acqua tiepida.
Disponete la farina a fontana sulla spianatoia e versate al centro il composto di acqua e lievito. Impastate leggermente e aggiungete il sale diluito in poca acqua e l'olio.
Continuate ad impastare aggiungendo poco alla volta l'acqua tiepida, fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico, quindi lavorate ancora la pasta finché risulterà liscia ed omogenea.
Formate una palla e mettetela in un recipiente coperta con un canovaccio in un luogo tiepido, ad esempio dentro il forno spento. Lasciate lievitare la pasta per almeno un'ora o fino a quando avrà raddoppiato il suo volume, quindi spianatela con il mattarello.

Varianti: la ricetta qui proposta è la versione più veloce, infatti la pasta per la pizza può lievitare per un periodo molto più lungo, anche per alcuni giorni, in questo caso bisogna ridurre notevolmente la quantità di lievito e si conserva in frigorifero.
La pasta per la pizza può essere anche congelata e consumata entro al massimo un mese.



Nessun commento:

Posta un commento