Anatra all'Arancia o Paparo alla Malarancia

by - aprile 29, 2013

E' un piatto tipico della cucina regionale toscana, più precisamente originario di Firenze. Esportato in Francia da Caterina de Medici divenne una pietanza talmente famosa che ancora oggi si pensa, erroneamente, che le sue origini siano francesi.


Il contrasto tra il sapore dolce dell'arancia e quello intenso e salato dell'anatra lo rendono un piatto particolare ed unico.
Tempo di preparazione: 1 ora e 30'
Ingredienti per 4 persone:
1 anatra da kg 1,2 circa
g 50 di burro
3 arance
1 cucchiaio raso di fecola
1 bicchierino di liquore secco all'arancia (o grappa)
 e sale
Preparazione:
Pulite, fiammeggiate e svuotate l'anatra, passatela con un panno e sfregatela esternamente e internamente con una presa di sale.
Lavate e sbucciate 2 arance eliminando anche la parte bianca, tagliatele in 4 parti e posizionatele dentro l'anatra. Legate l'anatra con spago da cucina, all'altezza delle zampe e delle ali, in modo che non si aprano durante la cottura.
Spalmatela con una noce di burro, punzecchiate la pelle con una forchetta e mettetela in una teglia foderata con carta forno. Cuocete in forno già caldo a 200° per 40'.
Sfornatela, slegatela velocemente, togliete i pezzi d'arancia, tenendoli da parte, e mettete nuovamente l'anatra nel forno per altri 15-20'.
Nel frattempo tagliate la buccia dell'arancia a julienne, fatela bollire per qualche minuto in acqua e scolatela.
Mettete sul fuoco un pentolino e versate i pezzi d'arancia, schiacciandoli con una forchetta per far uscire il succo e versate il liquore rimescolando con un cucchiaio di legno.
Aggiungete la fecola diluita in poca acqua fredda, e fate bollire per 5'.
Passate il tutto nel passa verdure o al mixer e tenete da parte la salsa ottenuta che vi servirà per condire l'anatra.
Decorate un piatto da portata con l'arancia rimasta tagliata a fettine oppure a spicchi e, quando l'anatra sarà cotta e ben dorata, adagiatela sul piatto da portata irrorandola con il suo sugo di cottura, versate la salsa preparata precedentemente e guarnite con la buccia d'arancia tagliata a julienne. Servite subito in tavola.




Ti Potrebbero Interessare Anche:

6 commenti

  1. sono una fiorentina doc, però questo piatto l'ho cucinato solo una volta molti anni fa, invece faccio spesso il tacchino all'arancia.

    RispondiElimina
  2. non mi piace l'anatra ma all'arancia dovrò provarla prima o poi. ciao.

    RispondiElimina
  3. Ciao Marlin, anch'io non ho mai assaggiato questa prelibatezza e credevo fosse molto complicato prepararla, ma la tua ricetta sembra talmente semplice che credo la proverò presto. Baci.

    RispondiElimina
  4. è un po' troppo complicata per me questa ricetta ma ... bisogna osare qualche volta. in ogni caso dev'essere buonissima!!

    RispondiElimina
  5. Domani provo a cucinare le ali di anatra seguendo i consigli di questa preziosa ricetta. Poi ti farò sapere.....ma credo che sarà proprio buona! Baci Paoletta da Lodi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paoletta, mi raccomando fammi sapere!!! Ciao

      Elimina

_____________________________________ LE MIE RICETTE SU: _____________________________________



trova ricetta Top blogsdiricette



Paperblog
Gustosa Ricerca - ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

Disclaimer per contenuti blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7.03.2001.
Non è consentita la pubblicazione o riproduzione, anche parziale, senza il consenso esplicito dell'autore.
Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.